Specifica tecnica

Nella prima parte del testo si descrive la barca a terra, mentre nella seconda parte, dopo l’installazione del motore, vengono presentate le caratteristiche della prova in mare.

 

DESCRIZIONE DELLA BARCA

Il contrassegno del modello C posto dopo la sigla SD indica la versione chiusa (closed) con pozzetto chiudibile mediante tenda. Questo è considerato il modello di base. Il natante chiuso è adatto sia al noleggio giornaliero che a quello plurigiornaliero e offre la possibilità di pernottare in albergo o in appartamento, tenendo conto così delle necessità dei clienti desiderano vivere il mare con il massimo del comfort.

Per il noleggio esclusivamente estivo è consigliabile la versione SD, con bimini invece di un tetto rigido. La barca, grazie a una cabina bassa e ai fianchi piuttosto alti, si comporta bene in condizioni di mare mosso, ha un baricentro basso, vanta un profilo interessante e, in generale, si presenta molto bene.

La parte rialzata della cabina si trova solo in corrispondenza della toilette, sopra alla quale si trova il parabrezza. Tutta la superficie della prua è stata trasformata in un ampio prendisole.

Il pozzetto offre due divanetti: uno a sinistra e uno – leggermente più lungo – a dritta, entrambi dotati di due gavoni sottostanti. I due divanetti, che si estendono per tutta la larghezza dell’imbarcazione, possono essere ruotati lungo l’asse trasversale e congiunti con i sedili anteriori e il tavolino annesso, formando un letto per tre persone.

Inoltre i due sedili anteriori possono essere girati verso poppa creando così una comoda zona pranzo per otto persone della lunghezza di 2 m.

DATI GENERALI

 Lunghezza fuori tutto ………………………………………… 5.95 m

  • Larghezza massima …………………………………………. 2.35 m
  • Pescaggio con piede del motore sollevato ………… 0.43 m
  • Pescaggio con piede del motore abbassato ………… 0.78 m
  • Peso (senza motore) …………………………………………. 900 kg
  • Serbatoio carburante …………………………………………. 92 l
  • Serbatoio acqua dolce ………………………………………… 50 l
  • Posti letto diurni ……………………………………………………. 6
  • Posti letto notturni …………………………………………………. 4
  • Numero di persone trasportabili …………….D 3+3 / N 2+2
  • Tipo di propulsione …………………………. motore fuoribordo
  • Potenza massima motore ……………………………….. 140 CV
  • Velocità di crociera / max …………………………. 18 / 35 nodi

SCAFO DI VETRORESINA

Realizzato in resina di poliestere al 100%, laminata a mano. Per la laminazione dello strato protettivo esterno è stata usata la resina di vinilestere, che ha prodotto uno strato più duro e robusto, resistente al fenomeno dell’osmosi.

Una protezione aggiuntiva dello scafo dall’osmosi, con 5 anni di garanzia sullo scafo, consistente in 4 mani di primer epossidico e 3 mani di vernice antivegetativa autolevigante disponibile su pagamento di un sovrapprezzo. Costruzione molto solida dello scafo e della coperta, strutture ben progettate.

L’imbarcazione è dotata anche dello stampo dell’inserto posto tra scafo e coperta, che si estende dalla poppa fino alla fine della cabina. Si compone di letti, pavimento e paratia di prua.

Lo specchio di poppa della barca è composto da quattordici strati di laminato in cui sono inseriti due strati di compensato marino impermeabile, per uno spessore totale di 52 mm. Un rinforzo fissato al pavimento, alla coperta e al pozzetto consente il montaggio di un motore fino a 140 CV.

È stato utilizzato gelcoat altamente resistente ai raggi UV. Tutte le superfici interne accessibili sono state verniciate con top coat per proteggerle dal decadimento.

L’utilizzo di materiali appropriati conferisce all’imbarcazione una bellezza particolare, ma anche il necessario livello di resistenza e durabilità.

Oltre ad essere disponibile in bianco RAL 9010, l’imbarcazione può anche essere realizzata in un armonioso abbinamento cromatico ad un costo aggiuntivo.

PRUA

ANCORAGGIO – Il musone di prua e la puleggia sono state collocate in un solco. Le bitte di prua per l’ormeggio sono all’esterno della ringhiera. L’ancora AISI 7,5 kg viene sollevata mediante un verricello elettrico, escluso dalla dotazione standard, comandato con un interruttore sul ponte di comando. Il verricello si trova sotto il coperchio del gavone dell’ancora, il quale è dotato di un foro per evitare di inciampare nella struttura. Il gavone per le cime si trova sotto il verricello elettrico. Ancora con stroppo di sicurezza (safety strap) – optional.

Un golfare ad U a prua e due sullo specchio di poppa

La ringhiera di prua D25 di AISI 316 L, che segue armoniosamente la linea della barca, è dotata di un passaggio di 35 cm di larghezza che è posto in cima alla prua e viene usato per entrare o uscire dall’imbarcazione grazie alla comoda delfiniera-pedana di polietilene bianco di dimensioni 30 x 35 cm, ideale per raggiungere banchine alte.

Il ponte di prua, i passaggi laterali e il coperchio del verricello sono realizzati con materiali antiscivolo.

Favolosa zona prendisole progettata ergonomicamente per due persone, con 140 cm di larghezza e cuscino fisso.

L’area prendisole con i cuscini rientra nella versione standard dell’imbarcazione. La larghezza del ponte permette un uso confortevole della zona prendisole anche quando i passeggeri sono distesi obliquamente.

PASSAGI LATERALI – consentono un ottimo accesso al ponte di prua, obiettivo raggiunto grazie ai fianchi S/D larghi 15 cm. Tale larghezza, superiore del 50% a quella prescritta, è stata ottenuta grazie al fissaggio laterale del tubo portante posteriore della ringhiera. I passaggi laterali sono antiscivolo.

Il pilastro anteriore del tetto viene utilizzato come una manigliera e, insieme alla cornice del parabrezza, consente di passare comodamente verso prua.

Partendo dal pozzetto, il passaggio viene utilizzato per accedere alla zona prendisole e al verricello oppure, all’occorrenza, anche per uscire attraverso la parte anteriore dell’imbarcazione. Siccome si tratta di punti di utilizzo sporadico, non è necessario avere un passaggio più largo.

PORTA CABINA SCORREVOLE

È fatta in vetroresina con chiusura a chiavistello o mediante serratura. La sovrapposizione della porta avviene dal lato esterno della cabina: una caratteristica che non è mai stata progettata su imbarcazioni di lunghezza inferiore a 6 m. Con questa soluzione si evita di creare delle cavità dove potrebbero formarsi vespai oppure accumuli di sporco difficili da rimuovere.

Questo tipo di ingresso consente anche alle persone alte di rimanere in piedi in cabina fino al momento di sedersi sul water. Sul soffitto è possibile installare una maniglia che consente alle persone con disabilità di usare entrambe le mani per sollevarsi o sedersi sul water.

L’innalzamento della soglia della porta della cabina è disponibile come optional.

 La CABINA è eseguita con la tecnica del controstampo, che facilita la manutenzione e previene la formazione di muffe.

Lo scopo principale della cabina è il riposo diurno, ma può essere utilizzata anche per il riposo notturno.

Il letto in cabina, che può accogliere due persone, è abbastanza grande per un’imbarcazione di queste dimensioni, mentre lo spazio sovrastante è sufficiente. Sotto la cuccetta di prua c’è un gavone con due coperchi. Il letto di 2 m, confortevole e spazioso, può accogliere comodamente due adulti. I materassi in spugna di poliuretano, con 8 cm di spessore, a forma di V, rivestiti in skai marino, come pure i cuscini di spessore 15 cm, sono disponibili con una maggiorazione di prezzo. Sotto l’area prendisole la cabina è bassa, mentre nella parte posteriore

Nella parte posteriore della cabina, sul lato sinistro, c’è un WC con pompa a mano. Le valvole si trovano vicino al water e sono facilmente accessibili attraverso un’apertura di ispezione D200 mm.

Optional: pompa elettrica

 

 

Il base è coperto con un cuscino di 8 cm di spessore.

A prua, sotto il letto, troviamo un serbatoio di raccolta acque nere di 50 litri e una pompa maceratrice per lo svuotamento del serbatoio  con le rispettive valvole.

 

 

 

Gli oblò D100 mm possono essere posizionati sia sul fianco di sinistra che su quello di dritta, per la ventilazione e come sorgente di luce.

Illuminazione della cabina con lampada a filamento

Come opzione è possibile installare una mensola di legno nella cabina.

La moquette di rivestimento del pavimento della cabina è un’opzione disponibile a un costo aggiuntivo.

 POZZETTO

Pozzetto autosvuotante, altezza sponde 80 cm, per il relax di cinque adulti con bambini

Il tetto rigido del pozzetto ha una forma aerodinamica e un’altezza netta di 200 cm. Permette l’off-season della barca ed è consigliabile per la protezione dagli agenti atmosferici durante l’utilizzo fuori stagione. Il tetto è realizzato in sandwich ed è costituito da due strati esterni di cui ognuno composto da tre lamine di PE. Le parti superiore e inferiore sono rivestite di gelcoat, mentre in mezzo troviamo uno strato di termanto dello spessore di 1 cm. Questa struttura dona al tetto grande robustezza ed eleganza.

Per creare questo laminato è stata utilizzata una speciale colla leggera.

Il tetto rigido permette l’alloggiamento della tromba, dei fari, della luce di navigazione e, nella parte inferiore, della luce che illumina il pozzetto e che si accende dal quadro elettrico posizionato sul posto di controllo.

Invece di un tetto rigido può essere impostato un bimini, ma questa opzione è utile solo nella stagione estiva, soprattutto per il noleggio della barca.

Luce ancora smontabile e luci di navigazione per imbarcazioni senza tetto rigido

 

Attorno alla consolle di comando si trova il telaio del parabrezza, composto da tubi AISI D25 mm, che funge anche da corrimano.

Il parabrezza è realizzato in plexiglass. Nella parte superiore, attraverso delle piastre di fissaggio, il parabrezza è congiunto al telaio mediante viti, mentre la parte inferiore è fissata alla struttura in vetroresina della consolle. La parte superiore del parabrezza è munita di bottoni a pressione per fissare la tenda.

Il parabrezza, resistente ai raggi UV, offre ai passeggeri un ottimo riparo durante la crociera. Anche la parte inferiore del telaio del parabrezza è fissata alla consolle mediante viti.

Il parabrezza segue fedelmente le morbide linee della bassa cabina riducendo così la resistenza frontale durante la navigazione.

La tenda da sole, in due pezzi, realizzata in acrilico con peso specifico 300 g/m2 e un rivestimento speciale, è considerata un imperativo per tale barca.

È usata per : a) proteggersi dal sole in estate; b) dormire in estate quando c’è umidità; c) pescare in bassa stagione. La parte anteriore della tenda copre il parabrezza e i fianchi, mentre la parte posteriore è collegata alla parte anteriore con cerniere (sinistra e dritta). Ciò permette un facile ingresso in barca. Le parti della tenda possono essere facilmente montate e smontate da due persone. Non è consigliabile dotare la tenda di lastre trasparenti in PVC.

La tela cerata invernale in PVC consente la protezione dello scafo e del pozzetto. Si raccomanda per le barche che sostano in mare tutto l’anno.

Il posto di comando, come pure l’intero pozzetto, è completamente protetto dal parabrezza ed è progettato con stile.

Il vento è il problema principale durante la navigazione in motoscafo. Il parabrezza in vetro acrilico, alto ed efficiente, grazie alla sua larghezza protegge dal vento i passeggeri che si trovano nel pozzetto.

 Il posto guida è dotato di pannello strumenti stilizzato e di parabrezza bordato con corrimano in acciaio inox, che conferiscono un aspetto aggressivo e sportivo della barca. Il volante è sportivo. La figura non mostra la leva di controllo del motore perché sarà fornita dal costruttore del motore.

COMANDO IDRAULICO DELL’IMBARCAZIONE – Il bordo del volante rende speciale il comando ergonomico dell’imbarcazione. Sul bordo del volante è montato un dispositivo di servosterzo, mentre a poppa è montato un dispositivo idraulico Ultraflex UC 94.

La leva di comando del motore con connessione laterale contribuisce a dare un aspetto elegante al posto di comando.

 

Il monitor digitale del motore contiene tutti gli indicatori necessari e viene fornito dal costruttore del motore, come pure la leva dell’acceleratore posta di lato.

 

Il quadro elettrico è posto a sinistra del volante e comprende l’interruttore delle luci di navigazione, l’interruttore della luce sottotetto del pozzetto e l’interruttore del faro collocato sul tetto del pozzetto. Inoltre troviamo l’interruttore della pompa dell’acqua dolce, della pompa di svuotamento del serbatoio di raccolta della materia fecale e dell’avvisatore acustico, anch’esso posto sul tetto del pozzetto.

A destra rispetto al volante ci sono il pannello di comando del verricello e il pannello delle acque di sentina.

Portabicchieri – optional

Bussola – optional

La predisposizione radio FM con ingresso USB e MP3 (vedi figura) si trova sotto la leva di controllo del motore.

Gli altoparlanti idrorepellenti L/D non fanno parte della versione standard.

La barca è dotata di due sedili pilota separati: uno per il pilota e uno per il copilota. A sinistra, sotto il sedile del copilota, si trova il coperchio del box che ospita un frigorifero di 12V. A dritta, nel box sotto la sedia del pilota, è riposta una bombola portatile di gas della capacità di 1 litro, con bruciatore portatile.

Il sedile pilota ha tre posizioni: posteriore – che permette di formare con il divano posteriore un comodo letto; centrale – per guidare barca; anteriore – per ottenere un rialzamento per lo skipper durante l’attracco. Oltre a queste funzioni, i sedili sono dotati di un meccanismo che permette di girarli verso il tavolo.

I sedili sono rivestiti con stoffa/skai resistente al sole e all’acqua.

Il fondo del pozzetto è stato realizzato in superficie antisdrucciolo di rilievo piramidale.

 

Il SERBATOIO CARBURANTE di 93 litri si trova nel pozzetto, sotto il coperchio sul quale è montata la flangia del tavolo.

Tappo di rifornimento D38 di acciaio inox situato sul fianco di dritta dell’imbarcazione

Sfiato d’aria in acciaio inox D16

Tubi carburante in gomma siliconica in linea con le normative vigenti
Il frigo 24 l 12/220 si trova nello spazio sotto il sedile del pilota o nel gavone della cabina, il che rappresenta un buon utilizzo dello spazio disponibile. Sotto il supporto sedile del copilota si trova uno sportello che nasconde lo spazio previsto per un riscaldatore e un bruciatore a gas.

 

QUATTRO OPZIONI DI POSIZIONAMENTO PASSEGGERI NEL POZZETTO

Le seguenti opzioni sono l’elemento più importante offerto da questa imbarcazione innovativa, che risulta addirittura più funzionale di imbarcazioni più grandi.

Le sedie sono fatte in modo da poter essere utilizzate sia come sedili per la guida che in posizione sollevata (lo schienale viene ruotato verso prua), e inoltre possono essere ruotate di 180 gradi e messe nella posizione prevista quando si sta seduti a tavola.

 

1. POSIZIONAMENTO DURANTE LA GUIDA

Tutti i passeggeri stanno seduti sui propri sedili, al riparo dal vento, rivolti verso prua, e ognuno di loro afferra una comoda maniglia di appiglio. Le imbarcazioni di queste dimensioni offrono raramente, a tutti i passeggeri, la possibilità di passare dal pozzetto alla cabina durante la navigazione.

 2. POSIZIONAMENTO DURANTE LA GUIDA CON PASSEGGERI SEDUTI E COPILOTA SDRAIATO

Si ottiene abbassando lo schienale della sedia all’indietro fino a raggiungere la posizione orizzontale.

3. POSIZIONAMENTO DURANTE LA GUIDA QUANDO IL DIVANETTO POSTERIORE SI TRASFORMA IN LETTO

Il pilota e il copilota sono seduti sui propri sedili, rivolti verso prua.

Il letto di dimensioni 110×200 cm si ottiene ruotando entrambi i divanetti posteriori (di sinistra e dritta) attorno all’asse trasversale, operazione che consente a due persone di stare sdraiate, durante la guida, in uno spazio riparato dal vento.

Successivamente si aprono i materassi di 5 cm di spessore, che prima erano collocati sulle sedie, e si posizionano sul divanetto posteriore. Gli stessi materassi, se necessario, possono essere utilizzati anche nella zona prendisole a prua. I materassi sono disponibili ad un costo aggiuntivo.

4. POSIZIONAMENTO A TAVOLA

Fra i due sedili pilota è possibile aggiungere un altro sedile che può essere utilizzato come divanetto biposto, raggiungendo così un totale di 8 persone a tavola.

 

Il tavolo è realizzato in poliestere, ma è disponibile anche in legno teak ad un costo aggiuntivo.

 

  1. POSIZIONAMENTO PER FARE IL BAGNO O PRENDERE IL SOLE

Per avere questo posizionamento è necessario effettuare prima alcune operazioni. Gli schienali di entrambi i sedili pilota vanno abbassati. Fra i due sedili pilota va inserito un altro sedile di 70 cm di lunghezza.

Quindi si ruotano entrambi i divanetti posteriori attorno all’asse trasversale e il tutto diventa un letto di 180 x 200 cm.

Coperchio del gavone posteriore sul quale si trova il divanetto ribaltabile che si trasforma in un letto 80×200 cm.

POPPA

Due bitte di poppa L200 mm sono montate sul fianco. Le bitte pull-up sono opzionali.

DRENAGGIO DEL POZZETTO – Due fori L&D si trovano nel pozzetto di poppa. Il diametro netto del foro è di 44 mm ed è superiore al minimo richiesto.

 IMPIANTO ACQUA DOLCE

Sotto il divanetto posteriore c’è un grande gavone che ospita un serbatoio d’acqua di 50 litri, con tappo D38, sfiato, pompa dell’acqua dolce e pompa di sentina.

La doccia a poppa è di serie ed è un elemento che ci si aspetta di trovare su un’imbarcazione di questo tipo.

Doccia con 2 m di tubi in PE retrattili sopra la piattaforma poppiera di sinistra per l’accesso al mare

La batteria si trova nel gavone di poppa. Nello stesso spazio si trova il motore ausiliario con il serbatoio del carburante.

È consigliabile installare un sistema solare o un’altra batteria per la manutenzione.

Il supporto per il motore ausiliario non è previsto nella versione standard, ma è consigliabile.

 Impianto di sentina

Una piccola pompa elettrica, fissa, per il pompaggio occasionale e di routine delle acque di sentina, si trova nel grande gavone di poppa, nel quale è possibile entrare.

Su richiesta può essere installata un’ulteriore pompa di sentina fissa, affidabile e azionabile a mano dalla cabina.

Piattaforma di poppa con scaletta bagno

La piattaforma di poppa permette un facile accesso al mare attraverso un passaggio che si forma alzando il divanetto poppiero di sinistra. La piattaforma non ha ostacoli ed è posizionata piuttosto in basso rispetto al livello del mare, il che rappresenta una buona soluzione sia dal punto di vista funzionale che estetico. La scaletta pieghevole, realizzata con materiali di qualità, D25 mm, ha una larghezza di 34 cm e l’ultimo gradino è immerso nel mare a una profondità di 80 cm. I gradini di plastica, larghi 40 centimetri, sono stati ideati appositamente per ridurre la pressione specifica di calpestio.

La scaletta è situata sulla parete verticale dello specchio di poppa e il suo lato destro prosegue in un corrimano accanto alla piattaforma. Invece del corrimano, sulla sinistra, troviamo una maniglia che consente alle persone più esigenti di usare entrambe le mani per risalire in barca.

 MOTORE FUORIBORDO

 È previsto l’impiego di un motore fuoribordo fino a 140 CV.

La piastra di supporto del motore fuoribordo è montata sullo specchio di poppa.

Il pannello di copertura del quadro elettrico è in cabina sotto i pannelli di controllo.

L’impianto elettrico è contrassegnato con colori.

Tutti gli interruttori sono resistenti all’acqua.

Il sistema per la ricarica della batteria può essere montato su richiesta.

 

 

 

L’interruttore di batteria con il vano a incasso è montato a dritta sulla parete posteriore verticale del pozzetto.

 

ALTRO

 Supporti per canna da pesca – optional

Serbatoio esche vive nella piattaforma di nuoto a dritta – optional

Fishfinder – optional

STRUMENTI PER LA NAVIGAZIONE – plotter GPS optional

APPARECCHIATURE DI COMUNICAZIONE – VHF – optional

Giubbotti di salvataggio per adulti e bambini

è di 145 cm, il che consente una comoda postura da seduti.